Trends 2022 sui social network: è il momento delle previsioni per l’anno prossimo!

Talkwalker e Hubspot hanno pubblicato il Rapporto Social Media Trends 2022, scopriamo insieme le tendenze social per il prossimo anno


Siamo a novembre e si avvicina il tempo dei bilanci dell’anno appena trascorso e per pensare alla strategia di marketing da mettere in atto per il prossimo anno.

Per fare ciò, è bene dare una lettura alle tendenze social promosse dai consumatori: Talkwalker e Hubspot hanno appena pubblicato il Rapporto Social Media Trends 2022!


Noi l’abbiamo letto e abbiamo raccolto in questo articolo tutte le tendenze da tener presente per la strategia di marketing del tuo business nel 202


Il consumatore è il vero protagonista: dai ascolto alla tua community


Chi guida i processi d’acquisto e le strategie di marketing sono i consumatori. Il target di riferimento è e sempre sarà il protagonista del tuo business.


Siamo ufficialmente entrati nell’Era del Consumatore: gli utenti vogliono esperienze migliori, servizi più veloci, prodotti e contenuti sempre più personalizzati.

Le persone oggi vogliono sentirsi parte di qualcosa, con cui condividano valori e stabilire connessioni reali. Gli utenti usano i social per parlare, discutere e promuovere il cambiamento che vorrebbero vedere nel mondo. La community deve essere coinvolta attivamente sia nella creazione dei contenuti sia nelle scelte e nell’impegno sociale dei brand. La responsabilità sociale sarà fondamentale nel 2022: le community hanno una voce e indurranno le imprese a prendere una posizione riguardo a molte tematiche sociali, diventando così parte integrante del cambiamento globale del futuro.


Come fare?

  • Prendi posizione nelle cause che sono importanti per i valori su cui si fonda la tua attività

  • Agisci attivamente

  • Lotta contro le fake news nel tuo settore

  • Influencer, fornitori e venditori devono essere coerenti con i principi ed i valori aziendali

Sui social vige una regola: qualità e non quantità. In questo caso l’importante non è avere un numero massimo di follower ma avere i follower giusti, con cui condividere valori e avere relazione autentica: conosci il tuo pubblico e coinvolgilo!


TikTok e la sua ascesa senza stop


A inizio 2021 è stato il momento di ClubHouse, il social audio in cui tutti volevano entrare (complice il fattore “invito” per poter aderire) ma è stata una storia breve, quasi una meteora.


Al contrario di TikTok, che nel 2022 prenderà lo scettro di leader dei social media secondo le tendenze. I Reels introdotti su Instagram sono la prova che tutti gli altri social network si stanno adeguando a TikTok e alla sua comunicazione tramite video, di sicuro contenuti più immediati e fruibili.


Lanciato nel 2016 con il nome di musical.ly, oggi il social network cinese conta un miliardo di utenti di iscritti a livello mondiale. Nel 2021 ha raggiunto 3 miliardi di download globali, prima app dopo Facebook.



Come si spiega il successo di questo social media? Le persone sono al centro! Su TikTok, ogni giorno gli utenti creano e condividono brevi video, dei quali possono modificare la velocità, aggiungere filtri, scritte o altri effetti particolari. I protagonisti sono gli utenti, incoraggiati dalla piattaforma a creare contenuti e condividerli (famose su TikTok sono le continue #challange tra utenti).


Per i brand, TikTok può aiutare a ottenere visibilità e connettersi con il pubblico. E le novità sono da tenere d’occhio: la piattaforma cinese sta per introdurre nuove funzionalità, un e-commerce in-app e la monetizzazione dei contenuti per i creator.


Social sempre più commerce


Sotto l’argomento “commerce” c’è più di una tendenza a cui far attenzione. Snoccioliamole a una a una.


La prima riguarda gli annunci pubblicitari sui social: nel 2022 saranno sempre più importanti e centrali per i brand. Se ben implementate e utilizzate, le ads permettono di raggiungere gli utenti giusti, con il contenuto giusto e al momento giusto e questo può portare a maggiore brand awareness e conversione per un aumento delle vendite.


Intelligenza, strategia e tecnica: queste sono le parole chiave per costruire una giusta social media strategy e fare un corretto utilizzo di social advertising. I social media sono un ottimo modo per raggiungere i consumatori direttamente e questo sottolinea quanto gli annunci pubblicitari sui social siano cruciali per il futuro, anche tenendo conto dei rumors su Google verso l’eliminazione dei cookies entro il 2023.



Come creare la giusta pubblicità sui social? Partendo dalla conoscenza del tuo target di riferimento, dei suoi bisogni, problemi e desideri. I dati e le metriche messi a disposizione dalle piattaforme sono fondamentali per raggiungere gli utenti in modo mirato e personalizzato.


Seconda tendenza: gli shops in-app sui social, per fornire agli utenti un facile e veloce percorso d’acquisto e soluzioni di vendita nuove ed innovative. Per questo motivo, la presenza di un brand sui social deve essere assolutamente strategica. Instagram e Pinterest stanno già lavorando per poter offrire presto la possibilità di acquistare prodotti senza mai uscire dall’app.


Il confine tra social ed e-commerce sta diventando sempre più sottile e questo porterà ad una rivoluzione per quanto riguarda l’influencer marketing, che oggi è una metodologia di marketing dominante sui social media e permette ai brand di connettersi ai consumatori in modo immediato e avere risultati. Per questo motivo, nel 2022 attraverserà diverse fasi di cambiamento per una maggiore regolamentazione e responsabilità degli influencer.


Metaverso e il coinvolgimento multicanale


Era nell’aria fin dall’estate, ora è arrivata la notizia ufficiale: Facebook - la società di Menlo Park che comprende Facebook (social), Instagram, Messenger e WhatsApp - ha cambiato nome in Meta.


L’obiettivo? Diventare un metaverso, ovvero un mix tra il mondo fisico e quello virtuale. La realtà aumentata è sicuramente una risorsa: per esempio nel caso di incontri digitali, filtri reali e camerini virtuali, dove provare capi d’abbigliamento o accessori virtualmente e comodamente dal divano di casa.

Oggi, soprattutto per quanto riguarda i più giovani, le esperienze offline ed online per loro si stanno fondendo lentamente e le community stanno diventando sempre più spazi sociali in cui interagire e nei quali lasciar spazio a creatività, collaborazione e competizione. Il metaverso è il futuro di internet, dove le community di utenti sono interattive e costantemente impegnate in attività social.


Ribadendo l’importanza della community, nel 2022 la tendenza sarà integrare tutte le componenti social in app, siti web o piattaforme di proprietà dei singoli brand. Il potere delle community è forte e può durare anche al di fuori di un social network, grazie ad una costante connessione con l’azienda.


Il consiglio per il 2022? Costruire una strategia multicanale! Partendo dallo studio del proprio pubblico è possibile trovare le piattaforme di comunicazione adatte ad esso e differenziare così i punti di contatto, evitando di affidarsi in toto a Facebook, Instagram, LinkedIn, ecc.


È importante avere un sito web, una newsletter, un contatto diretto con i propri clienti e comunicare in modo coerente e sinergico su più canali.


Ora che conosci i Social Media Trends del 2022, sei pronto con carta e penna per costruire la tua strategia di marketing. Quale dei trends elencati sfrutterai l’anno prossimo?


18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti